Stress natalizio: 6 consigli utili per superarlo in grande stile

Sharing is caring ! :-)
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Tempo di lettura stimato: 4 minuti e 19 secondi
Ci siamo: ancora pochi giorni e come ogni anno tornerai a godere della magia… e dello stress natalizio!

Diciamola tutta: è meraviglioso avere del tempo per restare a casa, oziare davanti al caminetto che arde (magari!), riabbracciare tutti quei parenti che non vedi da tempo, e staccare la spina dalla routine del lavoro.

Tuttavia la frenesia dei regali, quelle tavolate impegnative per quantità di cibo e ore di inattività, e l’abitudine dura a morire di certe conversazioni polemiche che immancabilmente si rinnovano ogni anno, sono un vero e proprio stress natalizio.

Le feste di fine dicembre possono essere un capitolo dell’anno meravigliosamente elettrizzante e gioioso, ma anche terribilmente stancante e impegnativo.

Quindi, affinchè tu possa goderti tutto il calore di questo bellissimo momento, ed evitare possibili “scottature”, ho preparato per te…

6 suggerimenti utili per superare lo stress natalizio e goderti tutta la magia delle feste

1°- FAI ATTENZIONE A CIO’ CHE MANGI

Evita di ingurgitare meccanicamente del cibo, e scegli con cura ed attenzione cosa portare alla bocca ed allo stomaco.

Prima di sedere a tavola, informati sulle portate che verranno servite e decidi preventivamente cosa mangiare e cosa invece lasciare da parte.

Appesantirti con cibi grassi e bevande alcoliche, servirà solo a stordirti e affaticarti tanto fisicamente quanto mentalmente. Non solo per qualche ora, ma spesso addirittura per dei giorni.

Certo, esistono delle tecniche molto potenti per recuperare rapidamente tutta l’energia spesa, come ad esempio questo esercizio energizzante. Tuttavia la consapevolezza e la giusta moderazione sono sempre il rimedio migliore.

Dunque tieni a portata di mano dei salutari bicchieri d’acqua indispensabili a reidratarti, e magari (stavolta) lascia da parte i ravioloni della zia che ti atterrano peggio di un gancio!

2°- MUOVITI

L’esercizio fisico è una manna contro lo stress, le tensioni e ogni genere di malanno.

Si certo, sei reduce da un periodo di lavoro molto stancante e senti di aver bisogno di riposare.
Tuttavia ti posso garantire che recupererai le forze molto più velocemente dedicandoti ogni giorno ad almeno mezzora di attività all’aria aperta, piuttosto che standotene seduto sul divano (davanti alla televisione) per il resto della giornata.

Il clima è rigido? Una ragione in più per muoverti…e scaldarti!
Hai dei nipoti/figli? Ottimo: una partita a pallone è formidabile per passare del tempo con loro rimediando alle lunghe assenze che il lavoro ti impone.

E muovendoti il corpo si ossigena, la mente si distrae… e le relazioni rifioriscono.

Vedi anche: Giocare con i figli: 3 buone ragioni per farlo ogni giorno

Un altro modo per tenere a bada lo stress natalizio è la meditazione. Prova a meditare per qualche minuto al giorno e vedrai che tutto sarà più piacevole e leggero.
Se non l’hai mai fatto prima, allora questa meditazione mindfulness sarà per te un’esperienza preziosa e indimenticabile…

3°- ORGANIZZATI

Anni addietro mi è capitato di acquistare l’ultimo regalo la sera del 24 Dicembre, dieci minuti prima che chiudessero i negozi.
Ho corso affannosamente, e (per il poco tempo che avevo a disposizione) ho fatto un acquisto per nulla soddisfacente adattandomi a quel che ho trovato.

Sai cosa ti dico? Mai Più.
Soprattutto perché è possibile organizzarsi diversamente, oltre che molto meglio.

A tal proposito, ti sarà molto utile questo decalogo per fare i regali senza stress da shopping.

Nel caso di Natale, io ora preparo entro il mese di novembre un foglio di carta su cui appunto i nomi delle persone cui desidero fare un regalo (amici, parenti vari, colleghi, etc.).
Con tutta calma poi, a partire dai primi di dicembre mano a mano che individuo qualche presente ideale procedo con gli acquisti, che termino generalmente nella seconda settimana del mese.

Evitando la calca delle persone, orientandomi su un numero maggiore di prodotti tra cui scegliere, e godendo della serenità dei commercianti.
Già solo questo semplice accorgimento mi permette di difendermi dallo stress natalizio della “corsa ai regali”. E non è poco!

4°- SII GENEROSO

Nel momento in cui nutri aspettative verso il prossimo, inevitabilmente apri un varco anche alla possibilità di ricevere delusioni e frustrazioni.

Il miglior modo per godere delle feste, delle conversazioni, delle presenze e di tutto ciò che gravita nel rutilante ingranaggio natalizio, è proprio quello di offrire senza aspettarti nulla in cambio.

Offrire per il piacere di donare, indipendentemente da quello che potrà o meno tornare.
Lascia che ogni tuo gesto sia essenzialmente per te, per il tuo desiderio di dare ed essere al tuo meglio, e rimettiti dal chiedere o pretendere.

Tornerà a te quel che è giusto che sia, e tanto basti alla tua serenità.

5°- SII PAZIENTE

“Non tutte le ciambelle escono col buco” (recita un adagio) e ti potrà capitare di dimenticare di fare gli auguri a qualche persona, rovesciare un prezioso calice di vino, non fbuone festeavere tempo di incontrare quell’amico/a con cui avevi organizzato di passare un pò di tempo, o subire la pena di una fila interminabile per accaparrarti l’unico gioco preferito di tuo figlio.

Ebbene, non permettere che singoli eventi fuori programma e per certi versi spiacevoli, rovinino la serenità e la gioia delle tue feste.

Stiamo parlando di FESTE (appunto), dunque ridi…festeggia…e impara a ballare sotto la pioggia anziché aspettare con ansia che passi la tempesta.

6°- SII GRATO

Magari quest’anno ti trovi a scartare sotto l’albero la sorpresa di una relazione naufragata, di un lutto familiare improvviso e inaspettato, o una serie di difficoltà economiche che lasciano spazio solo a numerosi pensieri.

Ora più che mai, ricorda che non sei solo… e che non sei chiamato ad affrontare alcun problema da solo.

Quando persone che si trovano in questa situazione mi contattano per una sessione di life coaching chiedendo il mio aiuto, spesso faccio loro queste domande:

  • Con quale persona cara puoi condividere le tue preoccupazioni?
  • Quali braccia puoi stringere in segno di conforto e autentica affettività?
  • Chi desideri accolga il privilegio di ascoltarti, sostenerti e starti vicino?

Indubbiamente alcuni imprevisti (malgrado luci e strenne in ogni dove attorno a te) potrebbero rendere il periodo non dei migliori.
Tuttavia se desideri attingere energie utili ad affrontare meglio i tuoi problemi, è doveroso che inizi a concentrarti su qualcosa che sia assolutamente migliore rispetto quei problemi…

Cosa specificatamente?
Tutto ciò per cui puoi esprimere gratitudine e apprezzamento.

Vedi anche: Come ottenere tutto (o quasi!) dalla vita: legge di attrazione

Con il partner le cose non sono andate come volevi, d’accordo… tuttavia quanto sei cambiato e migliorato proprio attraverso questa relazione? Quanti insegnamenti preziosi hai raccolto?
I soldi in questo periodo scarseggiano… è vero, ma non dimenticare che hai una casa in cui ripararti e scaldarti.

Le sfide nella vita sono la regola, mettiti una mano sul cuore e stai tranquillo.
E tu sei esattamente nel posto giusto al momento giusto, perché nulla sarà mai troppo per te.

Non bastasse, non è mai esistita notte talmente buia da impedire al sole di sorgere l’indomani.

E ora raccontami:
  • Come festeggerai le prossime vacanze?
  • Con che spirito affronterai questo periodo di fine anno tanto scintillante quanto (forse!) stressante?
  • Cosa ti impegnerai a fare per migliorare il benessere di quelle giornate?
Lascia il tuo commento nello spazio più sotto… non vedo l’ora di leggerti.

Se pensi che questo articolo ti sia stato utile, sentiti libero di mettere un bel “mi piace” e condividerlo con i tuoi amici e parenti.

Buone Feste! 🙂

Ti è piaciuto l’articolo? Clicca qui per iscriverti a questo blog e ricevere subito il tuo primo omaggio.

Sharing is caring ! :-)
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •